Quando usare Aurastop in fase acuta

IN CASO DI EMICRANIA:

- Forme di intensità lieve/media

- Provare sempre < 18 anni

-  Provare sempre > 65 anni

-  Forme croniche per facilitare la disuassuefazione dagli analgesici

IN CASO DI CEFALEA TENSIVA:

- Sempre


Terapia abituale delle crisi emicraniche

I farmaci di prima scelta per trattare una crisi emicranica sono i TRIPTANI da utilizzare all’inizio della crisi seguiti in caso di inefficacia dagli analgesici ( fra cui ricordiamo l’ibuprofene ) o dall’indometacina in cp da 50 mg o in supposte da 100 mg .

 

Entrambi le categorie hanno però alcune controindicazioni :

- Età > 65 anni o < a 18 anni per i triptani

- Patologie concomitanti cerebrovascolari o ipertensione arteriosa sempre per i triptani

- Patologie gastriche o renali o insufficienza epatica per gli analgesici che comunque non possono essere utilizzati in eta’ pediatrica o nei pazienti anziani

- Diatesi emorragica o concomitante terapia anticoagulante o antiaggregante per gli analgesici


QUINDI IN TUTTI QUESTI CASI O SE LA CEFALEA E' DI GRADO LIEVE VALE SEMPRE LA PENA DI UTILIZZARE AURASTOP AL DOSAGGIO DI 2 CP INSIEME ALL’INIZIO DELLA CRISI . IN CASO DI MANCATO BENEFICIO SI POTRA' RICORRERE SEMPRE AD UN ANALGESICO ABITUALE .